Francesco Iannitti Piromallo

Diplomato in Pianoforte con E. Fierli al Conservatorio “L. Refice” di Frosinone, in Composizione (T. Procaccini) e Direzione di Coro (V. Miserachs) presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, svolge le sue principali attività a Grosseto, quale Direttore, dal 1980, della Soc. Corale “G. Puccini”, docente di Composizione  presso l’Istituto Musicale “Palmiero Giannetti” e titolare della cattedra di pianoforte presso la S.M.S. ad indirizzo musicale “L. da Vinci” dell’Istituto n. 1 “A. Manzi”.
Compositore e arrangiatore, pianista, organista, direttore di coro e d’orchestra, ha al suo attivo centinaia di lavori per pianoforte, pianoforte e orchestra, coro, coro e orchestra, senza trascurare l’opera lirica (Rosetum), il musical (Cenerentola) e vari brani di musica da commento (canzoni, jingles, musica d’ambiente). Sue musiche sono usate in documentari e programmi culturali trasmessi da alcune delle principali emittenti radio televisive. Cura l’elaborazione
e la stesura di nuove musiche per le scuole ad indirizzo musicale. Per coro, fra le varie pubblicazioni, un mottetto dal
titolo “Alla luna”, ispirato all’omonima poesia di G. Leopardi”, sulla rivista “Melos” (ed. Carrara). Incide per la casa discografica “SAM” di Lari. Due degli ultimi CD come compositore: “La Natività” eseguito dalla Corale Puccini di Grosseto (dicembre 2007) e “Ciao Italia” (novembre 2013) dove è presente con la Suite “La Porta del Sole” dedicata al duo G. Lanzini (clarinetto) – F. Montomoli (chitarra) per il quale ha anche scritto un Concerto per chitarra e orchestra. Ultimamente ha composto, su richiesta, un “Tu es Petrus”, eseguito dal 1° organista di S. Pietro, M° Juan Paradell Solé, per Mons. Bergoglio, Papa Francesco.
Membro della CommissioneArtistica dei Cori della Toscana, è stato anche, dal 2012 al 2013, Direttore Artistico del coro dell’Ass.“Filarmonica” di Civitavecchia. Ha vinto il 3° premio al Concorso Internazionale di composizione Musica e Cinema “Lavagnino 2012” di Alessandria, evento presieduto da Louis Bacalov e Nicola Piovani.